ottobre, 2019

giovedì 17 ottobre 2019

17

L M M G V S D
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
 
Non ci sono eventi per questo giorno.
Durata Titolo
Non ci sono eventi per questo giorno.

.Calendar .Calendar

Progetto

Come studenti in continua formazione, molti di noi affrontano momenti di transizione durante la loro vita, passando dalla scuola secondaria all'Università, quindi alla ricerca di lavoro e, infine, frequentando corsi di specializzazione con l'intento di approfondire ed aggiornare le proprie competenze.
Questi momenti di transizione o passaggio rappresentano una vera sfida per i discenti che devono adattarsi a nuovi ambienti fisici e virtuali, così come a differenti approcci all'insegnamento e all'apprendimento, imparando a vivere e lavorare all'interno di nuove realtà. Non tutti hanno successo in questo passaggio, in particolare nel passare dalla scuola secondaria superiore (SE) all'università (HE), come dimostrano gli alti tassi di abbandono universitario in anni recenti in paesi come Francia e Finlandia.  
Nonostante gli sforzi fatti in tutta Europa per ricucire la distanza tra SE e HE, la maggior parte è stata condotta a livello locale e disciplinare (supporto alla matematica, accesso alle lezioni universitarie per gli studenti). Similmente altre iniziative si sono focalizzate sul supporto pratico (open days, guide virtuali al campus).

Le ricerche condotte dai membri del network eLene2learn suggeriscono che il migliore approccio sia quello che punta allo sviluppo delle competenze trasversali "learning to learn" (imparando a  imparare) in grado di contribuire ampiamente alla gestione più efficace di queste fasi di transizione. Inoltre, gli approcci come ePortfolio, blog, social network, video online e serious game hanno un potenziale enorme nello sviluppare tali competenze e di accompagnare i cittadini durante le transizioni della propria vita. Considerate le priorità strategiche stabilite dall'Unione Europea per incrementare l'accesso all'università attraverso lo sviluppo delle competenze trasversali quali l'alfabetizzazione digitale e le competenze "learning to learn", rispecchiata dalle priorità e azioni a livello nazionale tra i membri della partnership, eLene2learn ha selezionato questa particolare area di attenzione tra molte altre.
 
eLene2learn (www.elene2learn.eu) è un network interessato ad esplorare e promuovere il contributo di ICT e dei media digitali nello sviluppo delle competenze di "learning to learn" nelle fasi di transizione che ogni persona affronta durante il proprio percorso formativo. eLene2learn coinvolgerà università, scuole e altri network nell'identificazione, raccolta e condivisione delle buone pratiche, nell'implementazione di progetti pilota e approci che porteranno alla definizione del "lesson learnt".

Per capire meglio la nozione delle competenze "learning to learn", proponiamo di utilizzare la seguente definizione del Consiglio dell'Istruzione:

"Imparando ad imparare è l'abilità di perseguire nell'apprendimento, di organizzare la propria formazione attraverso un'efficace gestione delle informazioni e del tempo, sia a livello individuale che di gruppo. Questa competenza include la consapevolezza dei propri bisogni e del proprio processo di apprendimento, identificando le opportunità disponibili; l'abilità di superare gli ostacoli per imparare con successo. Significa ottenere, processare e far proprie le nuove conoscenze e abilità. Questa competenza impegna gli studenti nell'investire nella formazione e nell'esperienza così da utilizzare conoscenza e abilità in contensti diversi: a casa, a scuola, nel lavoro. La motivazione e la fiducia in sè stessi sono cruciali"
 

(Education Council (2006) Recommendation of the European Parliament and the Council of 18 December 2006 on key competencies for lifelong learning. Brussels: Official Journal of the European Union, 30.12.2006 annex, paragrafo 5).


La proposta del network eLene2learn è il risultato di un continuo processo pedagogico, tecnologico e politico condotti dai partner secondo l'Accordo di Cooperazione firmato dalle istituzioni partner al completamento del progetto eLene-TLC nel 2008 (2006-4536 / 001 - 001 ELE ELEB14). Durante il 2009 e 2010, incontri online sono stati condotti con regolarità su ICT e competenze "learning to learn", seguiti da due incontri in presenza per definire l'obiettivo e le attività principali. La co-costruzione delle proposte di progetto è da sempre una chiave di successo di eLene, fin dall'inizio della collaborazione nel 2003, e questo principio continua ad essere applicato all'interno del network allargato, che comprende EDEN (European Distance and E-learning Network), Ellinogermaniki Agogi (Grecia) e l'Università di Dundee (UK), con i quali si era già collaborato, così da formare una solida partnership con esperienza e motivazione per raggiungere gli obiettivi di eLene2learn.